Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Didattica sociale

La Didattica Sociale, strumento ideato direttamente dagli operatori di EssereUmani, consiste nell’utilizzare una determinata realtà sociale, apparentemente distante da quella a cui ci si rivolge, da una parte per aumentare le conoscenze nei confronti di questa realtà e dall’altra per spingere ad assumere una prospettiva diversa nel vedere le cose.

Mediazione

Oltre all’armonia personale, EssereUmani ritiene che sia fondamentale prendersi cura delle relazioni tra le persone, nell’ottica di promuovere un’armonia sociale.

Lo strumento proposto in questo caso è quello della mediazione, da intendere come pratica attraverso la quale si cerca di riparare un rapporto interpersonale che, per qualsiasi motivo, si è già incrinato se non addirittura spezzato.

Perdono

Per intervenire nella costruzione dell’armonia sociale e personale, servono strumenti e stili rivolti a gestire situazioni conflittuali o potenzialmente tali. Situazioni che sono sempre l’inizio di un cammino disumanizzante.
EssereUmani promuove la cultura dell’educazione al perdono, in termini estremamente laici e aconfessionali.

Silenzio

Il tema del silenzio è sempre stato importante nella storia umana. Oggi, il valore del silenzio viene riscoperto dalla persona attorniata dall'assenza dello stesso: il silenzio fisico e quello della quiete dell'animo come possibilità di posa diventano “lussi” che il soggetto deve sapere fare a se, crearsi, conquistandoseli. Nel mezzo delle città, nel pieno delle nostre attività quotidiane, vivere il silenzio non è affatto facile.

Giù le maschere

EssereUmaniè il nostro punto di arrivo. Ci siamo arrivati dopo essere stati nel mondo e dopo aver raccolto ingiustizie, violenze, omissioni, sguardi abbassati…
Ma l’uomo non è questo, è molto altro!

ubuntu

  • Ubuntu
    Ubuntu

    Un antropologo in Africa studiava gli usi e i costumi della tribù Ubuntu.
    Un giorno, mentre aspettava l’auto che lo avrebbe riportato all’aeroporto, decise di proporre un gioco ad alcuni bambini...
    Mise un cesto pieno di frutta sotto a un albero, poi chiamò i bambini dicendogli che chi avesse raggiunto il cesto per primo, avrebbe vinto tutta la frutta.

    Commenta per primo! Letto 4232 volte Leggi tutto...

Giù le maschere

Vai all'inizio della pagina